Nell’interporto di Bologna ha aperto un nuovo centro smistamento e-commerce in grado di gestire 250.000 colli al giorno

Inaugurato il nuovo hub di Poste Italiane a Bologna – Ship2Shore

Poste Italiane lo ha definito “il più grande hub per l’e-commerce mai realizzato nel Paese”. Si tratta del nuovo polo logistico del gruppo, inaugurato ieri (16 luglio, ndr) nell’interporto di Bologna alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del vicepremier Luigi Di Maio.

Costata circa 50 milioni di euro e realizzata in 17 mesi, la struttura si estende su una superficie totale di 75 mila metri quadrati ed è in grado di smistare 250.000 pacchi al giorno, grazie al lavoro di 600 addetti supportati da robot. Il magazzino è inoltre collegato a 90 filiali ed a 1.700 centri di recapito da cui partono oltre 31.000 operatori ogni giorno.

Ad avviare l’impianto è stato il presidente Mattarella, che ha fatto simbolicamente partire la spedizione del primo pacco dal polo bolognese.

“Il nuovo hub – ha commentato l’AD di Poste Italiane Matteo Del Fante – è un’infrastruttura strategica che consente di proseguire nel solco della grande trasformazione del nostro core business di corrispondenza e pacchi e di valorizzare al meglio il potenziale di crescita dell’e-commerce. Operando in sinergia con la rete distributiva più capillare d’Italia,  valorizzando le opportunità offerte dalla digitalizzazione dei servizi a sostegno dello sviluppo, e cogliendo i vantaggi offerti dalla convergenza tra pagamenti digitali e telecomunicazioni mobili, il centro di Bologna consentirà di realizzare il percorso di sviluppo e innovazione delineato dal piano industriale Deliver 2022, fornendo un contributo decisivo per la diffusione dell’e-commerce e della digitalizzazione nel Paese”.
“Questa è stata una giornata storica per l’Interporto di Bologna in quanto è la prima volta che un Presidente della Repubblica visita un interporto” ha commentato in una nota la stessa società, che ha poi aggiunto: “È motivo di orgoglio essere la casa di SDA/Poste italiane e di altre 120 aziende nazionali ed internazionali leader nel settore della logistica e del trasporto/spedizioni”.

Fonte Ship2Shore 17.07.

Altre notizie