Un nuovo gestore per l’Interporto di Catania

La società di autotrasporto catanese ha ottenuto la concessione per nove anni della struttura logistica, per cui pagherà alla Società degli Interporti Siciliani un canone di 8,2 milioni di euro.

L’azienda di autotrasporto e logistica Lugi Cozza Trasporti avrà il compito di gestire per i prossimi nove anni le aree e le strutture del polo logisticodell’interporto di Catania. La Società degli interporti siciliani (Sis) ha annunciato di aver accolto l’offerta pervenuta dalla società siciliana volta a ottenere l’aggiudicazione della gestione del polo logistico interportuale. La concessione, in via di aggiudicazione, ha un valore stimato superiore a 3,9 milioni di euro e garantirà a Sis un introito di 400mila euro per i primi due anni e 450mila euro dal terzo anno in poi.
“Il governo Musumeci ha scommesso anima e corpo sul rilancio del sistema degli Interporti siciliani, strategia che ci porta a cogliere adesso un primo, storico, risultato”, ha affermato l’assessore alle Infrastrutture della Regione Siciliana, Marco Falcone. “Da vent’anni si attendevano passi concreti riguardo l’entrata in funzione dell’Interporto di Catania, un percorso che sta oggi vedendo la luce grazie al risanamento della società Interporti, pazientemente portato avanti dalla nuova governance dell’ente. A breve sarà aggiudicato l’appalto da venti milioni per la costruzione del polo intermodale, futuro anello di interscambio merci fra trasporto ferroviario e gomma”. Anche il presidente della Società degli Interporti Siciliani, Rosario Torrisi Riganò, espresso soddisfazione per questa soluzione parlando di “un esito che va oltre le più rosee aspettative, raggiunto ad appena un anno dall’insediamento della nuova governance”.

Fonte Trasporto Europa 18.07.

Altre notizie